Alla ricerca della vera dieta mediterranea: il manifesto

 

Il Ministero della Salute ha promosso di recente l’avvio di un tavolo tecnico allo scopo di fotografare la situazione italiana in tema di obesità e patologie associate. Sarà al centro dell’attenzione l’individuazione delle criticità esistenti e lo studio di possibili contromisure da adottare. Al tavolo parteciperanno ben quaranta tra associazioni scientifiche, esperti, Regioni. L’annuncio è stato divulgato ad Expo dal direttore generale per l’Igiene e la Sicurezza deli alimenti Giuseppe Ruocco allin occasione dell’incontro organizzato dalla Società di Dietetica e nutrizione clinica. Il documento prodotto a seguito dell’incontro prende atto del completo scardinamento della classica dieta mediterranea, soppiantata da zuccheri e grassi. Tenendo presente che dieta vuol dire “stile di vita”, il documento constata anche come l’associazione tra distorsione della dieta mediterranea e aumento della sedentarietà abbiano avuto un enorme impatto negativo sulla salute degli italiani. Dal sito del ministero della salute riportiamo le dichiarazioni del Direttore:

“In Italia ci sono oggi circa un milione di obesi gravi – afferma Ruocco – Tra i bambini con meno di 9 anni, 250mila sono in sovrappeso e 115mila obesi: un problema la cui gestione comporta costi enormi”. Altro problema è la malnutrizione calorico proteica, “che non vuol dire fame ma un’alterata assunzione di calorie e nutrienti, dovuta a vari fattori. Interessa un milione e 900mila anziani e 73mila bambini”.

“Su impulso del ministro Lorenzin – spiega Ruocco all’AGI – abbiamo infatti promosso questo tavolo, che nel giro di un anno produrrà un documento da sottoporre poi in Conferenza Stato-Regioni. Formazione per gli operatori, informazione per i cittadini, sono tante le iniziative da intraprendere per fare prevenzione e comunicazione su quanto conta una dieta sana e salutare, quante malattie possono essere evitate semplicemente stando più attenti a cosa mangiamo”.

Giuseppe Amato

Dr. Giuseppe Amato - Biologo Nutrizionista
Informazioni su Dr. Giuseppe Amato - Biologo Nutrizionista 47 Articles
Nel 2014 ho conseguito la Laurea in Biologia con lode presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Nell’ambito del percorso di studi ho scelto il curriculum specifico di Biologia della Nutrizione incentrando così la mia preparazione sulle principali discipline del campo tra cui fisiologia della nutrizione avanzata, nutrizione applicata, chimica degli alimenti, biochimica della nutrizione. Parallelamente al completamento del percorso di studi, ho conseguito il Perfezionamento in Nutrizione Ottimale che mi ha permesso di approfondire molti aspetti teorico-pratici della nutrizione applicata. Laureato e perfezionato, nello stesso anno ho ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione. Attualmente svolgo la professione di biologo nutrizionista in ambito privato senza tralasciare la mia passione per l'attività di divulgazione, di prevenzione e per il sociale.

Sei il primo a commentare

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*