Erbe e spezie per piatti light

erbe e spezie

Per ridurre i condimenti il segreto è un uso sapiente di erbe e spezie. A volte sembra che senza condimento di sale o grassi i nostri piatti siano insapore, questo perché nella cucina di tutti i giorni, tendiamo a non mangiare altri tipi di condimenti ugualmente gustosi e anche salutari.

In particolare le spezie, in genere di provenienza esotica, ed erbe, che fanno parte della nostra tradizione,hanno un apporto calorico pari a zero ma sono in grado di dare una sferzata e un tocco in più ai nostri piatti.

Le loro capacità sono dovute alla presenza degli oli essenziali di cui bastano quantità davvero minime per ottenere sapori e odori, di queste sostanze sono ricchi anche gli agrumi, i cavoli, i bulbi come cipolle, scalogni e aglio.

Una miscelazione sapiente di questi elementi, sperimentando e inventando soluzioni sempre nuove è il segreto per una cucina light e buona.

Il primo step è almeno dimezzare la quantità di sale e grassi di condimento che mettereste nelle vostre ricette provando a sostituirli con aromi, dai più classici rosmarino e salvia ai più ricercati come pepe rosa e zenzero.

Alcuni consigli possono essere:

  • Cannella e chiodi di garofano sono ottimi se aggiunti alle patate e alle carote, ma si sposano bene anche con brasati e spezzatini
  • Per rendere più gustose le vostre insalate aggiungete foglie intere o sminuzzate di menta, melissa,prezzemolo riccio e finocchietto
  • Su carni bianche e pesce si può aggiungere una spolverata di scorza di limone o arancia grattugiata unendo alla cotture 1 o 2 foglie di alloro a pezzi
  • Per rendere più gustosi i bocconcini di pollo in padella aggiungere 2 cucchiai di yogurt mescolati a mezzo cucchiaino di semi di cumino pestati
  • Per dare un tocco in più alle cotture a vapore si può foderare il cestello con foglie di porro o di cavolo

Oltre a questo piccolo elenco il consiglio è quello di sperimentare sempre, gli accostamenti inaspettati, molte volte, sono quelli che danno una marcia in più ad un piatto rendendolo unico cosicchè, anche un piatto light, possa essere appagante dal punto di vista del gusto.

Dott.ssa Laura Paone
Informazioni su Dott.ssa Laura Paone 23 Articles
Nel 2015 ho conseguito la Laurea in Biologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Durante il percorso di studi ho scelto il curriculum specifico di Biologia della Nutrizione approfondendo la mia preparazione sulle principali discipline del campo tra cui fisiologia, fisiologia della nutrizione avanzata, nutrizione applicata, chimica degli alimenti, biochimica degli alimenti e radicali liberi. In seguito al conseguimento della Laurea ho scelto di approfondire la mia preparazione seguendo il corso ECM della Scuola di Nutrizione Salernitana sulla Nutrizione Classica e Moderna che mi ha permesso di elaborare approcci differenti per le differenti casistiche. Nello stesso anno ho ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione. Attualmente svolgo la professione di biologo nutrizionista in ambito privato senza tralasciare la divulgazione e il continuo aggiornamento.

Sei il primo a commentare

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*