Rimettiamoci in forma dopo l’estate

rimettiamoci in forma

La stagione estiva, si sa, vuol dire mare, sole, divertimenti, relax… estate significa soprattutto vacanza e chi non commette qualche sgarro alimentare fuori porta? Chi non si concede un gelato o un pranzo/cena fuori più spesso? Per questo motivo, una volta terminata la bella stagione, è bene rimettersi in riga e tornare alle sane abitudini alimentari. La moda del momento prevede l’utilizzo di succhi e frullati di qualsiasi tipo che sembrano essere sazianti e disintossicanti, oltre che estremamente nutrienti. Bene, non è sbagliato seguire la moda in questo caso ma cerchiamo di farlo nel modo giusto. Qual è il mix vincente per perdere peso e tornare in forma? Frutta e verdura di stagione, spezie, frutta secca e semi, ma anche alghe ed erbe aromatiche, il tutto miscelato con latte o yogurt rappresentano gli alimenti principali di succhi e frullati dimagranti; tutti alimenti dotati di ottime proprietà terapeutiche e benefiche per il peso forma. Il fai da te è sempre la scelta migliore in quanto permette di sperimentare e scegliere gli abbinamenti che più si preferiscono ed in più offre tutte sostanze benefiche in modo naturale senza necessariamente accontentarsi degli alimenti conservati in bottiglia. La regola base è quella di utilizzare tassativamente vegetali di stagione, ben maturi, freschi e magari biologici; in più frutta e verdura cresciute naturalmente sono più dolci e saporite rendendo superflua l’aggiunta di dolcificanti esterni. Dopo l’acquisto (nel caso in cui non si dispone di un proprio orto) frutta e verdura vanno consumate il prima possibile perché più rimangono conservate e più perdono gran parte del loro contenuto benefico. I frutti migliori da frullare sono sicuramente gli immancabili agrumi: un concentrato di gusto, colore e vitamine; mela, pesca e pera; sono i frutti più versatili e sazianti; fragole, lamponi e mirtilli (ma anche tutti i frutti rossi): sono poveri di calorie ma ricchissimi di vitamine e alcuni frutti esotici che sono ricchissimi di acqua. Tra i vegetali i migliori sono quelli a foglia verde che sono quasi privi di calorie e i germogli che possono dare un tocco in più ed un sapore originale. Si possono, in ogni caso, aggiungere tanti altri ingredienti, dalle spezie, alla frutta secca. La procedura è molto semplice, il risultato è garantito quindi perché non salutare le abbuffate estive con un nuovo ed originale alimento  piacevole ed efficace?

 

Dott.ssa Lucia D’Anzi – biologa nutrizionista

 

Dott.ssa Lucia D'Anzi
Informazioni su Dott.ssa Lucia D'Anzi 68 Articles
Sono la dottoressa D’Anzi Lucia. Ho conseguito il 24 marzo 2015 la laurea magistrale in Biologia (Federico II, Napoli) con indirizzo in biologia della nutrizione che è stata da sempre la mia passione; lavoro infatti come biologa nutrizionista presso un mio studio professionale e seguo continuamente corsi di formazione e di aggiornamento nell’ambito della nutrizione oltre che della biologia in tutte le sue sfaccettature. Ho superato l’esame di stato per l’abilitazione alla libera professione di biologo e sono ufficialmente iscritta all’albo professionale. Attualmente sto seguendo il master di II livello in “dietetica e nutrizione” presso l’università Cattolica del Sacro Cuore dove svolgo anche un tirocinio presso il policlinico Gemelli. Precedentemente ho già svolto tirocinio clinico presso l’azienda ospedaliera A.O.R.N. Cardarelli di Napoli in qualità di nutrizionista; in qualità di biologa ho invece svolto un tirocinio annuale di tesi magistrale in chimica organica presso il complesso universitario di Monte Sant’Angelo, Fuorigrotta (facoltà degli studi di Napoli Federico II).

Sei il primo a commentare

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*