Otto Marzo: il mondo delle donne

donne

Esistono numerosi luoghi comuni sul mondo delle donne: le donne non sanno guidare, le donne sono il sesso debole, le donne non hanno il senso dell’orientamento, tra di loro le donne sono poco sincere.

Si potrebbe continuare all’infinito, ma per dare un senso diverso alla giornata dedicata alle donne, sarebbe bello andare oltre i luoghi comuni e provare a conoscere il loro mondo interiore.

In realtà essere donne oggi non è semplice. Quante responsabilità ed aspettative da parte della società e delle persone amate: essere bellissime, crescere i figli, essere lavoratrici efficienti e brave, essere delle buone mogli e delle buoni amanti.

Il mondo delle donne
Il mondo delle donne è da sempre descritto come complicato e difficile da capire, ma per comprenderlo veramente, basterebbe per un attimo pensare alle loro lunghe giornate, ricche di impegni lavorativi e familiari.La giornata inizia molto presto, tra la colazione e la preparazione dei figli e dopo il lavoro, continua con la gestione della casa e della famiglia per poi concedersi a fine serata un po’ di rilassamento e riposo. Desiderio di ogni donna è quello di essere perfetta e brava nei suoi diversi ruoli di moglie, compagna di vita, casalinga, figlia, madre e professionista. Quante preoccupazioni, ansie e sfide da affrontare ogni giorno e quanto poco tempo da dedicare a se stesse ed al proprio benessere:

  • ansie e preoccupazioni per i propri figli
  • sensi di colpa per averli lasciati soli senza di loro, durante le ore di lavoro o di svago
  • paura di non essere una buona madre, una buona figlia o compagna di vita, col rischio di deludere le persone amate
  • sfide per far valere i propri diritti, per affermare il proprio valore in famiglia e nella società, per inserirsi nel mondo del lavoro e per conciliarlo con la maternità, essendo costrette spesso a scegliere fra le due realtà.

Le donne per ritrovare il proprio benessere dovrebbero ritagliarsi spazio per se stesse, per rilassarsi e ritrovare la loro serenità, senza tormentarsi con i sensi di colpa. Ottima risorsa sono i parenti, ai quali affidare i figli o la gestione della casa nelle ore di assenza. Ma non solo, credere nelle loro capacità e potenzialità, seguendo i loro bisogni e lottando per i loro sogni. E chi vuole entrare nel loro mondo, deve farlo con dolcezza, delicatezza, rispetto e amore.

Le donne sono come fiori: se cerchi di aprirli con la forza, i petali ti restano in mano e il fiore muore. Perchè solamente con il calore si schiudono. E l’amore e la tenerezza insieme sono il sole per una donna. Avrei dovuto semplicemente amarla. Poi sarebbe stato tutto naturale. Perchè una donna, quando si sente amata… si apre e dà tutto il suo mondo. Fabio Volo

 

Auguri a tutte le donne!

Dr. ssa Annalisa Allocca Psicologa

 

Informazioni su Dr.ssa Annalisa Allocca - Psicologa 27 Articles
Psicologa Clinica e di Comunità, specializzanda presso l’IGAT di Napoli “ Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della Gestalt e Analisi Transazionale” In diversi anni di attività ho collaborato con vari enti associativi ed istituzionali in progetti rivolti a famiglie disagiate, adolescenti a rischio e diversamente abili, organizzato seminari e convegni su tematiche di vario genere e condotto corsi di preparazione alla nascita e di sostegno alla genitorialità. Inoltre ho maturato esperienza in yoga della risata presso l’istituto penale per minori di Napoli che ha sede a Nisida fino a diventare leader in tale disciplina. Attualmente svolgo attività privata consistente in sostegno psicologico individuale, di gruppo e di coppia rivolto ad adulti, adolescenti, bambini e genitori, collaboro con la Clinica Santa Patrizia nel protocollo SICOB per la valutazione psicologica del paziente obeso candidato alla chirurgia bariatrica e conduco gruppi motivazionali alla dieta, antistress e di sostegno alla genitorialità.

Sei il primo a commentare

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*