Il tè verde fa dimagrire, come?

tè verde

Il tè verde, la cannella, il pepe, il peperoncino, la curcuma, lo zenzero, l’ aglio, l’ uva, il vino, i mirtilli e il cioccolato  sono stati considerati, negli ultimi tempi,  gli alimenti che rendono facile il dimagrimento, vediamo insieme il perché.

Sono tutti alimenti che presentano l’epigallocatechina-3-gallato (epigallocatechin-gallato-EGCG) che è un composto polifenolico.

Sempre più studi suggeriscono che l’EGCG abbia effetti anti-infiammatori, anti-ossidanti e immunosoppressivi, pare possa aiutare a prevenire l’aterosclerosi.

Sono inclusi ai  potenziali benefici per la salute attribuiti all’EGCG effetti protettivi dal cancro, miglioramento della salute cardiovascolare, aiuto nella perdita di peso, protezione della pelle dai danni causati da radiazioni ionizzanti e altri.

Come fa EGCG a svolgere tutte queste funzioni? Esso è in grado di attivare una molecola molto importante del nostro organismo l’AMPK.

L’AMPK è una molecola segnale, grazie ad essa le nostre cellule attivano determinati meccanismi che si adattano alla condizione del nostro organismo.

L’EGCG riesce a fare in modo che AMPK aumenti.

L’AMPK regola numerose e complesse vie biochimiche, una di queste controlla il consumo di grasso. Aumentando l’AMPK, dunque, la cellula inizia a consumare più grasso, così sostiene il dimagrimento.

Attraverso la regolazione di altre reazioni biochimiche fa si che aumentino alcuni fattori genetici che hanno effetti sulla regolazione della pressione del sangue, sulla resistenza all’insulina e sulla riparazione del DNA presente nelle cellule.

Oltre all’epigallocatechin-gallato anche attività fisica e restrizione calorica riescono ad aumentare la concentrazione dell’AMPK.

La cosa importante, da non dimenticare, è che l’eccesso non è mai buono dunque rimpinzarsi di questi alimenti elencati sperando di dimagrire è un errore.

L’epigallocatechin-gallato può essere utile come coadiuvante di un trattamento dietetico ben bilanciato, la sua sola assunzione non è di certo da considerarsi miracolosa.

Dott.ssa Laura Paone

Dott.ssa Laura Paone
Informazioni su Dott.ssa Laura Paone 23 Articles
Nel 2015 ho conseguito la Laurea in Biologia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Durante il percorso di studi ho scelto il curriculum specifico di Biologia della Nutrizione approfondendo la mia preparazione sulle principali discipline del campo tra cui fisiologia, fisiologia della nutrizione avanzata, nutrizione applicata, chimica degli alimenti, biochimica degli alimenti e radicali liberi. In seguito al conseguimento della Laurea ho scelto di approfondire la mia preparazione seguendo il corso ECM della Scuola di Nutrizione Salernitana sulla Nutrizione Classica e Moderna che mi ha permesso di elaborare approcci differenti per le differenti casistiche. Nello stesso anno ho ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione. Attualmente svolgo la professione di biologo nutrizionista in ambito privato senza tralasciare la divulgazione e il continuo aggiornamento.

Sei il primo a commentare

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*