Funghi: dieci regole per chi li ama

funghi regole

 

Nel mondo degli appassionati di cucina e alimentazione, i funghi costituiscono davvero un settore a parte. Che sia per la loro raccolta o per la loro preparazione culinaria, il consumo di questo cibo dà sempre una buona dose di soddisfazione. Va ricordato però che i funghi in generale, in quanto organismi sessili, hanno sviluppato nel loro percorso evolutivo dei meccanismi di difesa incentrati soprattutto sulla sintesi di tossine.
Ed è proprio dai funghi raccolti autonomamente che provengono il maggior numero di casi di intossicazione. Anche una cattiva preparazione culinaria può incidere sul fenomeno quando non adatta a inibire le eventuali tossine fungine.
Per gli appassionati, è bene ricordare che è possibile contattare un micologo messo a disposizione dall’Asl. Il servizio è gratuito. Oltre a questo particolare, non bisogna mai dimenticare le famose

 funghi

DIECI REGOLE
1. non consumare funghi non controllati da un vero micologo,
2. consumare quantità moderate,
3. non somministrare ai bambini,
4. non ingerire in gravidanza,
5. consumare solo in perfetto stato di conservazione,
6. consumare i funghi ben cotti e masticare correttamente,
7. sbollentare i funghi prima del congelamento e consumarli entro 6 mesi,
8. non consumare funghi raccolti lungo le strade, vicino a centri industriali e coltivati (pesticidi),
9. non regalare i funghi raccolti, se non controllati da un micologo professionista,
10. nei funghi sottolio si può sviluppare la tossina botulinica.

Il Ministero della Salute ha elaborato varie guide per chi ha intenzione di coltivare la passione per la raccolta e il consumo di funghi che consentono di svolgere questa attività in completa sicurezza. Di seguito i link a queste risorse.

I funghi – guida alla prevenzione delle intossicazioni e il decalogo
Funghi belli da vedere, ma non sempre buoni da mangiare
Sicurezza alimentare – sezione Funghi
Funghi, impariamo a conoscerli fin da bambini.

Giuseppe Amato

Dr. Giuseppe Amato - Biologo Nutrizionista
Informazioni su Dr. Giuseppe Amato - Biologo Nutrizionista 47 Articles
Nel 2014 ho conseguito la Laurea in Biologia con lode presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Nell’ambito del percorso di studi ho scelto il curriculum specifico di Biologia della Nutrizione incentrando così la mia preparazione sulle principali discipline del campo tra cui fisiologia della nutrizione avanzata, nutrizione applicata, chimica degli alimenti, biochimica della nutrizione. Parallelamente al completamento del percorso di studi, ho conseguito il Perfezionamento in Nutrizione Ottimale che mi ha permesso di approfondire molti aspetti teorico-pratici della nutrizione applicata. Laureato e perfezionato, nello stesso anno ho ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione. Attualmente svolgo la professione di biologo nutrizionista in ambito privato senza tralasciare la mia passione per l'attività di divulgazione, di prevenzione e per il sociale.

Sei il primo a commentare

Lascia un messaggio

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*